Translate

Le conseguenze del clima di odio mediatico


Gli Stati Uniti sono in testa alla classifica mondiale del possesso di armi da fuoco. Con 90 su 100 abitanti, distanziando di gran lunga il secondo in classifica, lo Yemen, con una diffusione di 76 armi su cento abitanti.

Il massacro ad un comizio della parlamentare Gabrielle Giffords, in un supermercato di Tucson, Arizona, si sta rosolando ora nella polemica tra destre e liberals. I secondi accusano gli iperconservatori ed i media ad essi collegati di avere creato un clima di violenza che ha portato a questo episodio che si inserisce, purtroppo, in una giaculatoria di uccisioni che a distanza di mesi insanguinano gli stati della federazione, con motivazioni varie. Negli USA ogni anno muoiono 30mila persone per armi da fuoco. E parte di queste sono suicidi.

Il fatto che Sara Palin, ormai diventata un modello simbolo per milioni di donne americane frustrate del MidWest e degli stati del sud, abbia incluso in un suo volantino un 'cross hairs', un mirino di fucile, nel quale venivano inquadrati i deputati e senatori di diverso segno politico che appoggiano il diritto delle donne di scegliere se sottoporsi o meno all'aborto, bene: questo viene considerato un segnale preciso del clima di polarizzazione che si vive da qualche anno in America.

Per cercare di contenere le accuse i repubblicani hanno trovato un compagno di scuola dell'assassino che dichiara (spontaneamente?) di avergli sentito fare dichiarazioni di 'sinistra' quando erano a lezione.

Ma la scoperta di un altarino con teschio e i volumi di Mein Kampf di Hitler (e il Capitale di Marx), oltre all'appartenenza alla teste rasate, denunciano che individui instabili come l'assassino Jared Loughner possono essere motivati da quotidiane dosi di odio mediatico a compiere azioni violente.

Non e' un caso che il presidente di Fox News, Roger Ailes, abbia dichiarato: "“I told all of our guys, shut up, tone it down, make your argument intellectually,” Mr. Ailes said. “You don’t have to do it with bombast. I hope the other side does that.”

E se permettete si tratta di una tirata di orecchie ed anche peggio rivolta a quegli anchors della stazione televisiva che da anni sparano sequele di accuse gratuite ed offese a quelli che non sono in linea con le tesi dell'ultra destra. Evidentemente, dietro le quinte, il padrone della Fox, Rupert Murdoch, si e' fatto sentire. Una situazione come questa non porta vantaggi economici alla Fox.

PS: Dopo il massacro di Tucson le vendite della pistola semiautomatica Glock usata dal giovane Jeremy Loughner sono aumentate in Arizona. Una chiesa battista del Kansas inviera’ centinaia di fedeli a protestare contro il funerale delle vittime perchè secondo loro ‘dio ha mandato lo sparatore per colpa dell’America pagana e idolatra.’