Translate

Dove va il giornalismo negli States?

Rush Limbaugh e' il piu' famoso commentatore radiofonico degli Stati Uniti. Le sue sparate iper repubblicane sono diffuse da 5mila radio in tutta la nazione attraverso Premiere Radio Networks che e' una controllata del gruppo Clear Channel. Nel 2008 ha firmato un contratto di 400 milioni di dollari che gli assicura un reddito annuo di 50 milioni. Tra i temi che regolarmente tratta al microfono rispondendo alle domande e osservazioni dei suoi ascoltatori vi e' la nazionalita' del presidente Obama. Secondo il Birth Movement, Barack Obama e' nato in Kenia e non alle Hawaii e pertanto occupa illecitamente il posto di presidente degli USA. Un altro tormentone e' quello di Obama come musulmano dichiarato. Ma Rush Limbaugh ha dovuto rispolverare una notizia che lo aveva disturbato personalmente nei giorni scorsi su 'Tablet' un magazine pubblicato online. "Tablet' sosteneva infatti che molti dei commenti piu' accesi e acidi e meglio articolati attribuiti a ascoltatori dello show del noto provocatore, in effetti venivano da attori pagati dalla stessa Premiere Radio Networks che offre tra i suoi servizi anche questa opportunita' destinata a quei conduttori che vedono calare il clima dei consenso e devono in qualche modo risucitarlo. Limbaugh ha smentito con veemenza, come e' nel suo stile, queste accuse. Ma lo ha fatto con un certo ritardo. Qualche anno fa Limbaugh e stato accusato da una domestica di averla costretta a procurargli in farmacia chili di antidolorifici oppiacei ed ha dovuto passare un periodo di trattamento in una clinica per disintossicarsi.
Comunque la Corte Suprema ha dato una sonora lezione ai militanti del 'Birthday Movement' con una sentenza nella quale si dichiara che la pretesa di questi militanti di considerare illegittimo il presidente degli Stati Uniti, in quanto nato in un altro stato, e' priva di fondamento.