Translate

"Saro' conciso o circonciso?" Questo e' il dilemma


San Francisco e' meglio conosciuta come 'Gaysia", stante il gran numero di omosessuali, fieramente organizzati e di asiatici che sono la colonna portante dell'economia della Bay Area.Una citta' molto liberale, che da decenni vive la sua popolarita' di punta di diamante del rinnovamento americano, contrapposto al puritanesimo finto bigotto di altri stati.
Ha fatto sensazione che un gruppo di residenti nella citta' del Golden Gate Bridge si stia dando un gran daffare per promuovere un referendum contro la circoncisione. Sino ad ora hannno raccolto quasi ottomila firme, ma sembra che il successo dell'iniziativa sia assicurato.
I sostenitori dicono che la circoncisione, ampiamente praticata non solo tra gli ebrei ma anche da altre componenti della popolazione, e' una mutilazione sessuale. Analoga alla anfibulazione che ancora oggi molte madri arabe pretendono da medici che operano illegalmente nell'occidente e in America per le proprie figlie. La proposta referendaria che porta a livello ufficiale una tematica che era considerata solo familiare, ha suscitato le ire dei rabbini sia a livello locale che nazionale.Ma si prevede che i cittadini di San Francisco saranno chiamati a votare visto che gli attivisti di questa iniziativa hanno superato ampiamente la soglia delle 7167 firme necessarie per attivare una richiesta ufficiale. Se approvato dal voto sara' punito con multa di mille dollari e sino ad un anno di prigione chi pratica la ciconcisione a minori di 18 anni.
Si prevede che la proposta se votata aprira' un fiume di contestazioni basate sul Primo Emendamento della Costituzione che sancisce la liberta' di credo religioso.
Ma dall'altro lato si fa rilevare che questa forma di mutilazione sessuale e' dolorosa e puo' avere conseguenze per la salute dell'individuo. Si dice inoltre che i genitori non possono arrogarsi il diritto di decidere per un individuo, il bambino, che non e' in grado di esprimere un consenso o dissenso. Solo in eta' adulta la persona potra' valutare se sottoporsi o meno a questa pratica chirurgica. Circa l'80% degli uomini in America e' circonciso. Da decenni una tesi sostiene che i soggetti circoncisi non sono portatori dello Aids, secondo esperienze fatte in Africa. Ma in una citta' come San Francisco, popolata da una larga percentuale di gay, si afferma che la diffusione dello HIV non si ferma di fronte a soggetti circoncisi.