Translate

Shame, Shame, Shame !!!


Le immagini girate da un cellulare mostrano i poliziotti di New York che si accaniscono contro una ragazza, una delle tante persone del movimento Occupy Wall Street che hanno cercato di superare le barricate che impedivano agli estranei l'ingresso nel celebre quadrilatero finanziario. Le immagini sono commentate da un coro di 'shame, shame' 'vergogna, vergogna'. Dopo che martedi il sindaco Bloomberg ha dato ordine di evacuare la tendopoli nata nello Zuccotti Park, adducendo problemi sanitari e il rumore che avrebbe disturbato gli abitanti della zona, i manifestanti sono tornati ugualmente sui prati del parco unendosi ad altri cittadini che simpatizzano con loro. Centinaia di manifestanti hanno bloccato le strade principali a Portland in Oregon, Los Angeles, California e Las Vegas Nevada. Sono 250 le citta' americane nelle quali si sono avute manifestazioni di piazza con decine di arresti. Occupy Wall Street si sta rivelando un movimento di portata internazionale. Le T-shirt indossate dai manifestanti mostrano scritte in cui un 99% della popolazione americana e' opposto a l'1% che possiede tutta la ricchezza disponibile. A differenza del Tea Party, la cui origine e' stata manovrata dalle frange fondamentaliste repubblicane, questo movimento nasce dalla pesante situazione degli Stati Uniti caratterizzata da 15 milioni di disoccupati ai quali si aggiungono 9 milioni di precari. Si tratta di un terreno sul quale dovra' misurarsi la campagna del Presidente Barack Obama per la sua sempre piu' improbabile rielezione nel novembre 2012, nonostante la pochezza intellettuale dei candidati repubblicani che si misurano nelle esibizioni televisive.