Translate

L'economia sotto Obama a giudizio degli elettori

Una ricerca condotta dalla Associated Press-GfK su un campione di adulti ha evidenziato che il 60 per cento degli americani disapprova la performance del prrsidente Obama in economia.

Jamal Simmons, che e' stato adviser di Obama durante la campagna presidenziale del 2008, ha detto che il presidente dovrebbe ricordare agli elettori quanto terribile fosse la situazione degli Stati Uniti quando assunse la presidenza. Nel mese di gennaio, quando Obama giuro', l'economia perse 820,000 posti di lavoro, la perdita piu' alta dall'ottobre del 1949.

Il recupero sotto il presidente Obama e' stato di 2.5 milioni di posti di lavoro pari a una media di 117,000 al mese. Certo non sufficiente ma considerate le condizioni dell'economia mondiale sintomo di una ripresa sia pure timida che viene prevista in un 2.6 per cento per il 2012.

Un gruppo di 60 economisti e' stato intervistato dalla AP dando previsioni sul nuovo anno e un giudizio su quanto fatto in economia in questi tre anni dal presidente Obama. Le risposte variano dal giudizio che Obama ha fatto poco a quello che Obama avrebbe dovuto fare molto di piu'. A conferma che molti cosiddetti economisti sono specializzati nel prevedere il passato