Translate

Italia, sempre grande!


“L’Italia è sempre grande ed in cima ai nostri pensieri ed alla nostra ammirazione”.

Così ci dice sorridendo il nostro urologo in occasione di una periodica visita di controllo. Di fronte alle nostre timide obiezioni, il noto professionista di Washington, insiste: “Una nazione la vostra che nei secoli ha insegnato tutto a tutti. E continua ad esercitare una profonda influenza anche su noi Americani. Vuoi mangiare bene? Devi andare in un ristorante italiano. Apri la radio sul canale della musica classica? Ascolti brani musicali in gran parte di autori italiani. Vuoi un’auto prestigiosa? Se hai i soldi devi prendere una Ferrrari, perché si tratta di sculture a quattro ruote e non solo di macchine superveloci. Vai dentro il Campidoglio e trovi gli affreschi di Costantino Brumidi. Vai alla National Gallery e intere sale sono dedicate a pittori e scultori italiani. Le vostre donne sono le più belle e interessanti del mondo. Mica come tante nevrotiche americane. Avete avuto per otto anni un clown come primo ministro? Sono cose che succedono anche qui, quando il meccanismo di selezione della politica si inceppa e deve essere cambiato. Pensi a cosa ha combinato George W. Bush nei suoi due mandati. E le parlo da repubblicano anche se la sfilata dei quattro candidati alle primarie del GOP mi riempie di tristezza. Quanto al dramma della nave Costa Concordia di cui sono pieni i media americani, sono incidenti che possono capitare ovunque. Voi siete però riusciti a dare alla tragedia anche un tocco di commedia dell’arte con il capitano che beve vino a garganella circondato da donne, dopo che la nave aveva raschiato il fondale. Siete unici, voi italiani. Lo sa che le dico? Sono convinto che il vostro nuovo premier riuscirà a rimettere in carreggiata l’economia italiana. Ha chiesto sacrifici e gli italiani, dimostrando un grande senso civico si sono inchinati di fronte alla dura realtà.”

Il noto urologo, continuando a declamare la sua adorazione per l’Italia, procede alla energica esplorazione prostatica e mentre i nostri occhi si riempiono di lacrime ci vien fatto di pensare ai sacrifici degli italiani che si sono inchinati.

__________________________________________________

la classe poltica italianè ignobile. Sono un pugno di ignoranti e di incompetenti. Le liberalizzazioni proposte da Monti sono piccola cosa.Gli scipoeri della Sicilia sono indegni perchè colpiscono gli interessi dei piccoli e non dei grandi finanzieri.

lina arena [linarena@yahoo.it]

_________________________________________________________

Oscar sempre grande!!!
Un abbraccio da bruxelles

Alessandro

_________________________________________________________

Absolutely one of your best, especially the story on Italy. Thanks for such a good one.

Angelo Puglisi

___________________________________________________


CARO OSCAR,
L'ILLUSTRE UROLOGO TI HA CERTO ALLEVIATO LO SPIRITO ELENCANDO LE ECCELLENZE DELL'ITALIA (MENTRE TI INTRATTENEVA E TI AUGURO SIA STATO ALTRETTANTO FAVOREVOLE PER LE TUE NOTIZIE INTIME !).

HA RAGIONE L'ILLUSTRE CLINICO SULL'ITALIA TALENTOSA, FORSE MENO QUANDO PARLA DEL NAUFRAGIO DEL GIGLIO: PIÙ CHE COMMEDIA DELL'ARTE ITALIANA DIREI CHE È UN MUSICAL THEATER AMERICANO; A QUESTO PROPOSITO BISOGNA NON DIMENTICARE CHE IL NAUFRAGIO DERIVA ANCHE DA COME FUNZIONA IL RECLUTAMENTO, LA FORMAZIONE E L'ADDESTRAMENTO DELL'EQUIPAGGIO ED IN PARTICOLARE L'ARRUOLAMENTO DEL CAPITANO: IL NAUFRAGIO NON È ITALIANO, BENSÌ U.S.A. PERCHÈ L'ARMATORE RESPONSABILE È, SE NON ERRO, LA CARNIVAL, COMPAGNIA DI MIAMI PROPRIETARIA DELLA CONCORDIA. SALVO ERRORI.

QUINDI OLTRE AI PREMIER CLOWN ABBIAMO ANCHE IN COMUNE LA SCARSA CULTURA DELLA PREVENZIONE.
ANCHE IN QUESTO CASO: "MAL COMUNE NON È MEZZO GAUDIO"

È DA 2000 ANNI E PIÙ CHE VALE IL "O TEMPORA O MORES".

AD MAIORA, UN ABRACCIO,

DARIO
___________________________________________

Fortissima!

Franco Bernazzani

_________________________________________________

Mi piace la sottile ironia dell'"inchino".
Complimenti!
Giuseppe Cancemi

_________________________________________________

L'introduzione a nuove e sopratutto vecchie dolorose esplorazioni permette di verificare l'eventuale presenza di nubi oscure ,che debbono essere escluse prospettare per un mondo migliore...

Sarebbe poi molto bello poter totalmente concordare con quanto il tuo illustre clinico specialistico, va dicendo ; é un pò come guardare delle montagne al tramonto che le adorna di un bellissimo rosa del sole che ci lascia. Tuttavia c'é anche la parte più bassa della catena montuosa già avvolta dall'oscurità incipiente.

Ed allora occorre attendere l'indomani quando tutto il versante sarà di nuovo tutto illuminato dalla Luce...

Grazie per l'Italia che con te si fa onore fuori dei confini naturali.

Con l'occasione buon anno Pino Ruglioni

__________________________________________________

Grazie della cortese attenzione!

....se il noto urologo vivesse piu' di un mese nel bel paese, prendesse i treni dei pendolari, vedesse le tariffe autostradali per due misere corsie di cui una perennemente occupata da autotreni che portan frutta fresca e pesce dalla spagna, se non trovasse piu' la corsia "hov" cui e' abituato, se non trovasse una farmacia aperta abituato com'e' a passare dal drive-in di un qualsiasi Walgreens e ritirarsi le prescriptions senza scender dalla macchina, se volesse un assegno circolare in piena notte abituato com'e' a poterselo acquistare in un qualsiasi 7Eleven in qualsiasi angolo d'America, se si facesse le interminabili code agli uffici postali, se pagasse la benzina all'italico costo, se attraversasse le striscie pedonali vedendosi schizzar davanti una fila di scooters indemoniati, se vedesse i parcheggi degli handicappati presi d'assedio dal prepotente di turno, se vedesse le nostre carceri che non posson piu' ospitare nuovi detenuti e costringono le autorita' ad indulti ed amnistie per far spazio, se vedesse la salerno-reggiocalabria i cui lavori sono in corso da mille anni, se vedesse lo stato di abbbandono dei nostri porti in una penisola il cui traffico non e' marittimo ma solo su gomme, se vedesse i nostri aeroporti con personale che ancora oggi trafuga i bagagli senza esser perseguito, se si domandasse dove sono i colleges, i campuses cui e' abituato al suo paese e si domandasse dove vanno i giovani italiani quando compioni sedici anni e gli rispondessero che stanno a casa fino a quando ne hanno compiuto trentacinque e che nel frattempo vivon da precari, se si chiedesse come mai non c'e' mai una nomination al premio nobel per la medicina, la fisica, la chimica, l'economia, di qualche italiano a meno che non sia cresciuto ed abbia studiato in america, se facesse un giro alle tombe etrusche fuori Roma e le trovasse vandalizzate ed occupate da extracomunitari, se vedesse lo scempio dei giardini di Villa Borghese, se facesse un giro alla periferia di Napoli e vedesse che le montagne di rifiuti aumentano nonostante che paesi come l'Olanda stiano portandosela via, se passasse da Pompei e capisse il perche'l'Unesco minaccia di declassare il bel paese per lo stato di abbandono dell'antica citta', se facesse un giro notturno delle principali citta' e si trovasse circondato da prostitute, viados, trans, quasi nudi, che svolgon l'attivita' molto spesso sotto gli occhi dei passanti, infischiandosi di lasciarsi dietro residui plastici usati, magari nelle vicinanze di parchi giochi,o gruppi di piccoli trafficanti che spacciano sotto gli occhi delle telecamere di sorveglianza ben sapendo che non verranno mai arrestati, ....dopo tanti "se" si renderebbe conto che i musicisti, pittori e scultori italiani appartengono purtroppo ad un'epoca che non ha piu' niente a che vedere con gli indigeni dell'odierna penisola, che ha il patrimonio artistico piu' prestigioso al mondo in mano ai peggiori custodi del pianeta.

Certo, l'urologo gradisce la cucina italiana e come dargli torto, ma e' possibile che nei secoli sappiamo solo cucinare alla Grande? Potremmo farlo anche in Uganda, non abbiam bisogno del Campidoglio. Se chiedesse all'italiano medio chi e' il Brumidi, risponderebbero che e' una ricetta della trasmissione "Cotto e mangiato" della Bnedetta Parodi.

Non stupiamoci quindi del livello culturale, nel 2010 infatti i libri piu' venduti nel bel paese sono stati "Benvenuti nella mia cucina " della Benedetta Parodi e " La prova del cuoco" della Antonella Clerici. Chi legge e' evidentemente solo la classica casalinga di Voghera...i lettori maschi hanno invece decretato il successo di libri scritti da calciatori, come i piu' venduti nel 2011.. "Io, Ibra" di Ibramovich, o da DeeJays come Fabio Volo.....

L'urologo e' abituato, data la sua professione, a trascorrere la maggior parte del tempo tra parti anatomiche con cui molto spesso noi associamo chi ci governa....Caro urologo, goda pure, come tutti, di brevi vacanze nella splendida penisola, col portafoglio pieno e tenendoselo ben stretto...!!

saluti giancarlo belluso

giancarlo.belluso@gmail.com

_____________________________________________________

Carissimo Oscar,ho letto tutte le tue recentissime notizie. Io so come risolvere entro questo anno i nostri problemi.Non metterti a ridere,ma leggi il seguito e dimmi cosa ne pensi. Lascio a te fare questi conti e poi......

La nostra nazione come ai tempi dei romani rimane con il solo Senato pertanto:

elimina 750 eccessi x 25.000,00 € mensili (con privilegi,come auto.portaborse ecc. sono di più ma lasciamo stare) x 12 mesi = fai te

elimina 150.000 auto blu (ne rimane ancora 30.000) 150.000 x 3000,000 € mensili x 12 mesi = fai te.

Elimina le province,fai una cifra logica.

Mette in galera per 10 anni chi per la sua posizione nei posti pubblici si corrompe.

Mette una tassa dello 0,50% su patrimoni sopra il milione di €.

Elimina buona parte della burocrazia che ci strozza.

Ergastolo per mafiosi,camorristi e andrangheta.

In 5 anni si azzera il nostro debito e saremmo la nazione più forte del mondo.

Cosa ne pensi mio caro Oscar,non sono un folle ma come ti dissi un semplice ragioniere e come me la pensano qualche milione di Italiani veri.

Felice di leggerti sempre

elio