Translate

Preservativi sul set cinematografico


Di fronte al grande complesso degli Universal Studios in Los Angeles c'e' un palazzo sulla cui facciata campeggia la scritta illuminata "Vivid". Si tratta di una delle piu' grosse corporation del porno americano che anche nell'area di San Fernando Valley annovera centinaia di aziende il cui fatturato complessivo raggiunge e supera quello del film normale.
La AIDS Healthcare Foundation ha promosso una richiesta di voto popolare, permesso dalla legge californiana e adottato solo nel 1993 a seguito di grandi moti insurrezionali, che dovrebbe imporre agli attori che operano nel settore porno di usare i preservativi sul set.
Questa istanza di referendum applicativo promossa dalla citta' di Los Angeles, se approvata andra' al voto il 5 giugno. Ma si e' fatto avanti l'ufficio dell'avvocato generale dello stato della California che ha addotto obiezioni relative al costo della votazione, alla possibilita' che i risultati vengano cassati dalla Corte Suprema dello stato ed altre puntualizzazioni burocratiche.
I primi comunque ad opporsi a questa richiesta di voto popolare sono gli attori che vedono in pericolo la loro attivita' professionale messa gia' a repentaglio da siti di porno amatoriale sui quali si concentrano milioni di spettatori e porno esibizionisti da tutto il mondo.