Translate

Sante intercettazioni telefoniche. Almeno in Inghilterra e America


Intercettazioni telefoniche. Nessuno si scandalizza. Parliamo dell'Inghilterra e dell'arresto di cinque giornalisti del gruppo editoriale mondiale News Corporation posseduto dal magnate australiano-americano Rupert Murdoch. Insieme a queste grandi firme del giornalismo britannico sono finiti in galera un ufficiale di polizia, un dirigente del Ministro della Difesa e un membro delle Forze armate di Sua Maesta'. Le accuse sono di corruzione con favori e denaro compiuta dai giornalsiti nei confronti dei funzionari e agenti per ottenere informazioni super riservate.

Questi arresti stanno mettendo in seria difficolta' Murdoch perche', dopo la chiusura del tabloid scandalistico News of the World, riguardano il personale del Sun, il giornale piu' letto del Regno Unito, quello che in pratica finanzia il traballante Times.

Ma non e' finita: sulla scorta degli arresti effettuati nel Sun, l'agenzia Reuters lancia la notizia che in America lo FBI sta da tempo tallonando i giornalisti del gruppo Murdoch per scoprire se siamo stati compiuti analoghi crimini in violazione dello U.S Foreign Corrupt Practices Act.




As Reuters reported last week, in the wake of the initial Sun arrests, while U.S. authorities have so far uncovered little evidence of phone hacking in the States, the FBI is investigating whether News Corp. employees have violated the U.S. Foreign Corrupt Practices Act, which prohibits American companies from paying bribes to foreign officials. Company executives could be liable if they either authorized bribes or knew about them but didn’t stop them. No charges have yet been filed, but as the list of arrested senior Sun journalists expands, and the net for potentially corrupt sources is cast beyond the police department, the risk can only grow.