Translate

Una bevuta fatale.

Secondo la Associated Press e' successo a Havelock, cittadina della North Carolina.

Gary Allen Banning, di 43 anni, si e' recato da un amico. Ha trovato in cucina, vicino all'acquaio, un bottiglione con un liquido giallastro. Tolto il tappo si e' attaccato al collo della bottiglia. Ma dopo avere inghiottito a garganella il primo sorso abbondante si e' reso conto che non si trattava di un liquore ma di benzina. Ha cominciato a sputare cercando di vomitare senza riuscirci.

Stando al rapporto della polizia locale sembra sia poi uscito sul portico della casa per furmare una sigaretta. Mal gliene incolse perche' il liquido ingurgitato ha preso fuoco e il povero Gary Allen e' morto in mezzo a mille tormenti.

Si prega di non fare commenti ironici relativi al 'bruciore di stomaco'. Ed anche questa e' America.

____________________________________________

e' noto che certi tabloid pur di incrementare le vendite pubblicano sensazionalismi di bassa tacca. Come si puo' pensare ce uno che abbia ingurgitato della benzina decida di fumarsi una sigaretta. E come poi possa morire bruciato "in mezzo a mille tormenti". Solo perche' gli ha preso fuoco la maglietta, non rimane ustionato bensi' muore tra mille tormenti, mentre l'amico che lo ospitava si gode lo spettacolo. Recenti notizie fasulle nostrane, fortunatamente smascherate, hanno riempito i talk shows pomeridiani con attori assoldati dall'avvocato Canzona,che impersonavano una coppia di passeggeri della costa concordia che asserivano di aver perso il loro nascituro di cinque mesi.E tale bufala veniva ampiamente riportata dai maggiori quotidiani, non semplici tabloid. Mi stupisce che si sia data rilevanza a questa bufala sul blog di Oscar Bartoli che non necessita certo di aumentare la gia' grande popolarita'.
cordialmente

giancarlo belluso

_____________________________________________

La notizia e' stata diffusa dalla AP.

Oscar