Translate

Quella notte alla Casa Bianca


"Svegliati", disse la First Lady toccando la spalla del Presidente che dormiva pesantemente, fatto di stanchezza dopo quattro comizi in altrettanti stati della Federazione.
"Che c'e'?" chiese il Presidente strabuzzando gli occhi di sonno.
"Stanno bussando...in codice...urgente...vai ad aprire."
Il Presidente sposto' le lenzuola e infilatasi una vestaglia che era posta sul letto e le pantofole, si avvio' verso la porta.
Axelrod, il suo assistente personale era in attesa.
"Presidente: chiedo scusa ma si tratta di una emergenza che richiede la vostra presenza nella saletta del Consiglio Nazionale per la Sicurezza."
Il Presidente sospiro'. Richiuse dopo avere detto: "Fammi fare una doccia. Saro' tra voi tra dieci minuti."
Erano le tre del mattino e la saletta del Consiglio era gia' affollata dai piu' stretti collaboratori dell'inquilino della Casa Bianca.
"Allora: qualcuno mi vuol dire il perche' di questa levataccia?" chiese il Presidente tra l'affranto e l'infstidito.
"E' tornato, signor Presidente..." disse con aria un po' titubante Axelrod.
"Chi e' tornato?"
"Lui, il fattore B. l'italiano che ha sgovernato il Paese per diciotto anni."
"Ma a noi che ci importa?" chiese il Presidente.
"Le conseguenze sono e saranno molto gravi.." disse a questo punto Axelrod. "Appena diffusa da un quotidiano italiano la notizia del ritorno del 'rieccolo', una societa' di rating ha abbassato la valutazione della performance dell'Italia di due punti, generando un putiferio sui mercati europei e internazionali."
Il Presidente si gratto'  una guancia dove la barba grigia era cresciuta nel giro di qualche ora. E con la mano invito' il suo amico e collaboratore ad andare avanti.

"La debolezza catastrofica della situazione italiana e' determinata dal fatto che il centro sinistra continua a balbettare senza mostrare idee e propositi sicuri. A destra il ritorno di B. alimentera' la costituzione di un raggruppamento che, anche se non dovesse vincere alle prossime elezioni del 2013, sara' comunque condizionante la politica dell'Italia e aumentera' i fattori di rischio. Il tanto temuto effetto domino scattera' con l'uscita della Germania e della Francia dall'euro ed in pratica l'abbattimento di questa moneta. I cinesi, che gia' stanno registrando una forte dimuzione del loro prodotto nazionale, hanno investito nella moneta europea una infinita' di denaro. Si troveranno solo con carta straccia in mano. Conseguenza immediata sara' che voi, signor Presidente, perderete la riconferma alla Casa Bianca. La vittoria di Mitt Romney e dei repubblicani aumentera' le pulsioni di isolazionismo economico degli Stati Uniti. Ma aumentera' anche il sostegno a Israele che si sentira' finalmente autorizzato a lanciare l'attacco nucleare mirato all'Iran sul quale da anni si sta preparando.  Ma l'Iran e' sostenuto, insieme alla Siria, dalla Cina e da Putin. Il prossimo teatro di guerra sara' il Golfo Persico dove USA, Cina e Russia si combatteranno non direttamente ma per conto di altri. La situazione sul versante musulmano andra' a peggiorare. Lo scontro secolare tra sciiti e sunniti trovera' finalmente uno sbocco con impiego di armi nucleari gestite indirettamente dall'Arabia Saudita che ha tutto l'interesse a non perdere il suo migliore cliente petrolifero, ovvero l'America.
La previsione e' che circa un miliardo di persone moriranno direttamente o indirettamente per cause di guerra, epidemie, fame. E questo fara' contenti quelli che sostengono che siamo in troppi ormai su questo pianeta. Si aggiunga inoltre che altro terreno di contrasto sara' l'acqua, perche' le risorse di acqua potabile stanno venendo meno e gli scontri tra chi non beve e chi controlla i rubinetti si faranno sempre piu' strazianti. Ecco: questo in massima sintesi il quadro riconducibile alle conseguenze del ritorno del fattore B."
"Aggiungi, intervenne la First Lady che non mancava di partecipare da vicino alle riunioni piu' importanti, che io quel B. non me lo voglio trovare tra i piedi ancora una volta. Mi e' bastato quando lo abbiamo ricevuto al G20 di Pittsburg e si fermo' estasiato ad ammirare il mio lap."

"Signor presidente, siamo in ritardo..." la voce dell'aiutante di camera sveglio' il Presidente degli Stati Uniti dal suo incubo. Le cortine della finestra vennero aperte e il panorama di una splendida Washington estiva fece sorridere il giovane Presidente pronto ad affrontare un'altra pesante giornata della sua campagna di rielezione.
___________________________________________________

Speriamo resti sempre e solo un incubo!
Alessandra Ricci
______________________________________________

Dear Oscar,

my God ! Peste, Fame et Bello: one billion people will die from directly or indirectly causes of war, epidemics, hunger, if factor B. will lead Italy again !

Tutti gli italiani di buon senso facciano un voto: scongiuriamo la ricomparsa del fattore B. smettendo di fumare tabacco, oppio, cannabis, marijuana, hashish, barba di meliga, etc. per i prossimi 18 anni.
Se questo voto sarà esaudito, un miliardo e più di persone nel mondo ci guadagneranno in salute, fisica e mentale !

Ave Maria Gratia Plena !

Dario
______________________________________________






Bellissima, divertentissima, accurata, ironica, azzeccata analisi. Complimenti e grazie !
Giancarlo Belluso
_______________________________________________






Solo all'idea che il Berlusca ritorni , tutti i " liberals " se la fanno sotto !
_______________________________________________
Hai rotto le palle!!!!!!
__________________________________________________________
poveri malati di mente...
stefano.acquisti@alice.it
________________________________________________

Le'favole e il'volesrsi fare continuamente male conferma che gli italiani sono un popolo bue, bugirdo, e trditore, pur di demonizzare chicchesia, sparlano del paese, fanno congiure e dicono le bugie. A te che speri sia solo un sogno ti ricordo Moodis ha abbassato il Rating, prima che B diciarasse di volersi ricandidare, ti voglio ricordare che Moodys è pagata da quelli che te credi di odiare e invece li soatieni facendo il loro gioco. Il nostro problema non È berlusconi, ma siamo noi italiani, che non abbiamo un minimo di senso Patrio e tantomeno un senso civico. Scriviamo, critichiamo ma le tasse non le paghiamo, l'erba non la tagliamo, e cerchiamo le ccolpe sempre negli altri. Il tuo vero incubo devono essere i cinesi i tedeschi, che non hanno nostri titoli ma ci stanno comprando tutto. E tu ed io dovremo andare a servizio da loro, perchè loro sono come i nostri avi che hanno fatto fortuna all'estero perchè lavoravano, e tu ed io, invece, pretendiamo, perchè riteniamo di avere diritti e nessun dovere. Fai una storiella su questo, sarai sicuramento meno banale e piu creduto e stimato.

Riccardo concetti
________________________________________________






Simpatica la storiella sul “rieccolo”
Purtroppo solo il suo ritorno in campo – che non significa affatto a Palazzo Chigi – potrà arginare lo tsunami Grillo.
Non  certo Bersani e i suoi del PD.
Buon lavoro
Vittorio Baldini
___________________________________________________________

Buona e divertente, anche se – preso da un attacco di entusiasmo per il cupio dissolvi – il biografo di Obama ha calcato con parecchi zeri  di troppo sul numero dei morituri per colpa del nonnetto. Per il suo ritorno moriranno di mal di fegato un centinaio di persone al massimo.
Perché non cerchiamo – visto che ha cominciato così bene – di vedere che succederebbe il prossimo anno in caso di vittoria di Bersani, Grillo, Renzi, Casini, Di Pietro? Che sogni di Monti non c’è bisogno: già lo vediamo da soli.
Un abbraccio.
Kathia (Roma)
_____________________________________________________________





Caro Oscar, grazie. Ho letto tutto. Un po' mi veniva da ridere e un po' da piangere. Ma perché, mi domando, se Berlusconi é un "unfitted", cialtrone, puttaniere, ecc. tutti si agitano, preoccupano, spaventano solo perché ha detto che intende ricandidarsi? Mica ha ancora vinto le elezioni, se no  sai che sparatoria sentiremmo causata da milioni e milioni di suicidi? Siamo seri. Pensa invece alla serietà di Moodys che ci ha fatto fare due balzi indietro solo all'idea della sua candidatura. E bravi loro. Peccato che la borsa questa volta non se ne sia neppure accorta. I primi suicidi saranno loro, gli inquisiti dalla Procura di Trani? ( Non ho capito bene se Trani é più importante di Roma, Londra, New York . . . o no?). Cosa vuoi che ti dica. Non ci capisco più niente e perdere la trebisonda, per un imprenditore, é un bel casino.
Un saluto cordiale, 
Maurizio. (Torino)
____________________________________________________

GRAZIEEEEEEEEE  FORTISSIMOOO
aldo miletic <mileticaldo@yahoo.it>
__________________________________________________________




Caro Oscar

Se ritorna Berlusconi o chi per Lui è una cosa che dovrà accadere ma, adesso siamo nella Merda fino al collo non riusciamo a capire che intenzione ha il professore de professori perché il nostro spread a causa della merdel è diventato smerd .Se una nazione ha un reddito pro capite il doppio del nostro tanto è vero che un € era uguale ad un marco ed a 2000 lire .Il gasolio è ad 1 € e 70  è naturale che se pinco pallino ha mille euro da spendere e deve pagare le tasse ,affitto,luce acqua Gas assicurazione e bollo auto che viene tenuta ferma per non consumare auto e gomme. E se calano vendite auto, mutui case,redditi etc. Basta con il tirare in ballo Berlusconi  perché lui le case all’Aquila le ha fatte ed il restauro della città vecchia spettava al comune  PD aveva tolto l’ICI sulla prima casa ed il gasolio costava meno Vogliamo che il nostro presidente del Consiglio sia nominato dai cittadini e non dal Presidente della Repubblica e della Casa caffellatte non ce ne frega nulla.
____________________________________________________




Caro Oscar,

bella la storiella dell'incubo del presidente degli Stati Uniti che serve un po' per ridere, ma mi pare che il fatti abbiano ampiamente dimostrato che il male non è Berlusconi!!!

Un caro saluto

Gian Paolo Monaco
___________________________________________________________



Caro Oscar,credo sia più verosimile che Mr.B stia tirando la volata ad un altro che si presenterà per salvarci da B.e il progetto di ricompattare il Centro

 franco franceschi <franfranc@interfree.it>
____________________________________________________________

Anonymous  

Berlusconi, salva quello che e' rimasto dell'Italia solo tu lo puoi fare fai fuori i giuda escariota.

Siamo proprio nella m...a se si pensa ad un ritorno sulla scena di "Mortadella"
_____________________________________________________________






____________________________________________