Translate

Auguri di ogni Felicita'

Buon Anno a quegli agricoltori che in California si rifiutano di far passare le rotaie del ’bullet train’, il treno ad alta velocità, sui loro terreni. E se ne infischiano del fatto che il presidente Obama abbia messo nel suo programma di governo la creazione di corridoi ferroviari che dovranno fare concorrenza sulle medie tratte agli aerei. Gli Stati Uniti quanto a treni, ma non solo, sono rimasti indietro di decine di anni rispetto all’Europa, al Giappone ed alla stessa Cina. Auguri agli arrabbiati dell’estrema destra che continuano a sostenere che Obama e’ nato in Kenia e non alle Hawaii. Non gli basta la copia del certificato di nascita mostrata in televisione dal governatore di quello stato. Auguri ai parlamentari del partito repubblicano che hanno annunciato che non daranno tregua al presidente quasi nero il quale invece continua a sperare in un gestione bypartisan. Almeno per la soluzione dei problemi piu’ spinosi. Auguri a Al Gore che viene ridicolizzato ogni giorno dalla stampa conservatrice per il riscaldamento globale, di fronte alle tempeste di neve che hanno bloccato il North East. Auguri a chi vuol vendere la casa, ma i prezzi stanno calando ancora e auguri a chi vuol comprarsene una ma le banche gli rifiutano il mutuo. Auguri a chi protesta per il body scanner negli aeroporti, senza sapere che sembra siano stati individuati passeggeri che si erano modellato l’esplosivo al plastico sull’inguine. E si parla di ambosessi scoperti con esplosivo nelle proprie cavita’ intime, come si dice da queste parti. Ma è meglio non pubblicare queste notizie per non creare allarme.

Insomma: cari Lettori italiani, auguri da Los Angeles.