Translate

Una mostra da non perdere di un grande artista italiano, residente a Washington DC



     Comune di Pisa


Museo della Grafica
Palazzo Lanfranchi, Pisa
Comunicato Stampa
Mostra


The Absorbing Eye
Works by Dario Zucchi

Dal 16 giugno al 16 settembre 2012
Pisa, Museo della Grafica - Palazzo Lanfranchi


La mostra “The Absorbing eye” suggerisce intriganti assonanze tra le icone dell’arte contemporanea e coloro che le osservano muovendosi fra le sale dei musei internazionali più prestigiosi. Il fotografo Dario Zucchi, milanese residente a Washington, si configura come un vero e proprio “predatore urbano” che, armato di macchina fotografica, individua, segue ed immortala i soggetti che più lo ispirano. Sono i visitatori dei musei ad attrarre la sua attenzione soprattutto quando, forse per un’inconscia sintonia, il loro aspetto fisico ed il loro abbigliamento si fondono armonicamente con le opere d’arte che stanno ammirando.
Mentre rimane affascinato dalle persone che osservano l’arte, tema già di per sé profondamente coinvolgente, Zucchi riesce a superare la semplice osservazione catturando acutamente le connessioni visive fra gli osservatori e l’arte che li circonda. La sua ricerca dei visitatori con una perfetta combinazione di colori, motivi e atteggiamenti, giustapposti ai dipinti e le sculture, porta al piacere della sorpresa ed allo stupore dell’agnizione.  Ne risultano scatti unici  che coinvolgono opere d’arte di Munch, Matisse, Rothko e Stella, immagini commoventi o ironiche ma sempre intensamente provocatorie.

In his upcoming exhibition, "The Absorbing Eye," Milanese-born photographer Dario Zucchi reveals the brilliant unrecognized segues between icons of modern art and the visitors to prestigious collections. Zucchi, now a Washington resident, is an urban big-game hunter armed with a camera, cautiously stalking his prey, the unusually dressed museum patrons whose taste for art unconsciously parallels their taste in fashion. His people are never posed, but caught surreptitiously. While fascinated by people looking at art, itself an absorbing theme, Zucchi reaches beyond simple observation to capture the acute visual connections between the viewers and the art. His search for visitors with the perfect combination of colors, shapes, textures, and attitudes, juxtaposed with paintings and sculpture, yields the delight of surprise and the shock of recognition. The resulting photographs, including art by Munch, Matisse, Rothko and Stella, are playful and serious, but are always provocative.


Informazioni utili

Sede
Lungarno Galilei, 9 – 56127 Pisa (PI)

Date
16 giugno – 16 settembre 2012

Ingresso
Biglietto di ingresso  3 €

Orario
Orario estivo (16 giugno – 14 settembre)
dal martedì al venerdì, 17:00 – 21:00
sabato e domenica, 10:30 – 12:30 ; 17:00 – 22:00
lunedì chiuso

Contatti
Tel. (+39) 050 2216 060
Fax (+39) 050 2216 065

Sito internet
http://www.museodellagrafica.unipi.it