Translate

828 metri di altezza


E' alta 828 metri e si chiama Burj Khalifa o Khalifa Tower. Il piu' alto edificio del mondo e' stato inaugurato lunedi' sera con una megacerimonia culminata in uno spettacolo monstre di fuochi d'artificio.
Questa costruzione e' diventata il simbolo dell'Unione degli Emirati e la sua inaugurazione coincide con le difficolta' economiche di Dubai.
Sono mille gli appartamenti realizzati nella torre. Un hotel e' stato disegnato da Giorgio Armani. Ma gli analisti si chiedono quanti di questi appartamenti siano stati acquistati, tenendo conto che la crisi economica ha falcidiato i prezzi delle proprieta' immobiliari nella citta'.
Un ascensore che viaggia alla velocita' di 30 piedi al secondo portera' dalla prossima settimana i turisti al 124 piano previo pagamento di un biglietto da 17 sterline.
L'altezza esatta della torre e' stato un segreto. La societa' di Chicago specializzata nella costruzione di grattacieli (Skidmore, Owings and Merrill) e' stata sollecitata piu' volte dai finanziatori a raggiungere il massimo dell'altezza consentita dalle strutture previste nel progetto. E si sono fermati a 828 metri superando di 1046 piedi la Taipei 101 in Taiwan, il piu' alto edificio al mondo sino a ieri abitato, e di 654 piedi la torre della televisione KVLY-TV in North Dakota.
Gli ultimi 40 miniapprtamenti sulla sommita' saranno occupati dai servizi.
L'arcipelago di isole artificiali nelle quali avrebbero dovuto essere costruite ville lussuose, hotel e shopping centers e' oggi vuoto.
Mohammed Alabbar, il chairman della societa' Emaar Properties che ha sviluppato la costruzione ha detto con franchezza di essere consapevole dell'ironia di una inaugurazione che cade in un momento economico molto delicato per il Dubai. Ma ha ricordato che analoghe inaugurazioni di grattacieli, in varie parti del mondo, sono state fatte proprio in momenti di fifficolta'. A conferma che non ci si puo' fermare ma bisogna andare avanti per garantire energie alla societa' civile.